B3 - IMPLEMENTAZIONE, ORGANIZZAZIONE E SVILUPPO DEL MERCATO LOCALE DEL CARBONIO

industriaL'obiettivo è la creazione e test della piattaforma di trading, con l'applicazione delle norme, procedure e standard individuati e definiti nelle due fasi di preparazione (B.1, B2).

 

Sperimentazione di regole organizzative, prove di azioni per la valorizzazione e la contabilizzazione di attività volontarie legate alle emissioni/ riduzioni/assorbimenti di CO2.

 

Si analizzerà il funzionamento del mercato su base volontaria, con l'osservazione e la valutazione delle strategie per la partecipazione e la concorrenza utilizzati dagli operatori/attori coinvolti. Valutazione di eventuali azioni correttive per distorsioni di mercato derivanti da comportamenti opportunistici. Identificazione delle strategie di marketing per l'espansione e il rafforzamento del mercato.

 

L'innovazione metodologica e di processo nello scambio e nei meccanismi di compensazione per le emissioni ha una connotazione spiccatamente manageriale sul modello di scambio commerciale ed economico che usa non solo il rafforzamento del credito connesso alle attività di forestazione, ma anche le azioni di contenimento delle emissioni realizzate dai partecipanti (es. efficienza energetica per gli edifici pubblici).

 

L'introduzione di un mercato volontario realizza uno spazio di scambio in cui - usando la logica di riconoscimento delle attività, lo spazio-tempo di valutazione, la certificazione da ente terzo (pubblico) - ogni attività che riguarda la riduzione delle emissioni diventa oggetto di transazione e contribuisce a trovare risorse (ad esempio, una impresa privata dovrebbe diventare uno sponsor per l'acquisto di lampade a risparmio energetico di una scuola).

 

La metodologia applicata per lo sviluppo del mercato volontario prevede:

  • determinazioni di analisi economico/quantitative generate da flussi di scambio;
  • classificazione e indicizzazione delle operazioni;
  • test, questionari e ricerche sul campo per valutare il corretto funzionamento del sistema di scambio e la definizione delle azioni correttive.

La completa applicazione - secondo un "progetto pilota" - della metodologia nei territori delle comunità montane italiane sarà ripetuta in territorio greco e maltese, su misura per soddisfare le peculiarità di quei territori.

life new

ecomap banner-italy

ecomap banner-greece

co2

Calcolatore CO2

Market  CO2

 

outputdef

 

mercatovol

voluntary carbon exchange market

Leyman's Report

Final Report

youtube Canale Youtube del Progetto
fb Profilo Facebook del progetto



 

 pattosindaci

sun

anci

craet def